Favara Antonio Fallea e Antonio Palumbo

Che fine ha fatto l’interrogazione del consigliere comunale di Favara di rifondazione comunista Antonio Palumbo sul caso del “Medico Competente”? La faccenda sembra essere passata nel dimenticatoio. Giusto per rinfrescare la memoria, ricordiamo di cosa si tratta. ll consigliere comunale di Favara Antonio Fallea, nella qualità di socio della società Athena S.r.L. (ma non amministratore della stessa, carica che ricopre la moglie) riceve per l’anno 2013 dal Comune di Favara l’incarico di “Medico Competente” ai sensi delle vigenti leggi per la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. La cifra convenuta è stata di 30.000,00 euro.
Penalmente sembrerebbe che non sia stato commesso nessun reato. Le leggi in Italia come sappiamo nascondono sempre tanti codici e codicilli grazie ai quali si aggirano magistralmente gli ostacoli.
Certamente non si è trattato di un’operazione limpida e trasparente. La questione è stata studiata a tavolino e la società Athena S.r.L. è nata unicamente con lo scopo di ottenere l’incarico già deciso. Tutto è avvenuto con il placet e la regia del Sindaco di Favara Rosario Manganella e del dirigente comunale competente che ha gestito l’operazione nel suo iter burocratico. Un’operazione che ha portato un presunto danno erariale alle casse comunali per l’aumento sproporzionato del compenso rispetto l’anno precedente di ben 11.000,00 euro.
Consigliere Palumbo, quale è stata la risposta ricevuta dall’amministrazione comunale? Se non c’è stata ad oggi perché non ha insistito affinchè fosse data?. Forse il silenzio che è calato sulla vicenda è stato suggellato da un patto tra amici? Chiodo non schiaccia chiodo? Ciò significa che anche per il 2014 l’incarico di “Medico Competente” sarà affidato nuovamente all’Athena S.r.L. e quindi al consigliere comunale Antonio Fallea, in barba ai contribuenti favaresi?

One thought on “NEL NOME DEL POPOLO COGLIONE

  1. Zorro perde il pelo ma non il vizio. Peccato che il tentativo di gettare fango e discredito sul partito della Rifondazione Comunista e sul suo consigliere non gli riesca mai.
    Consigliamo a tutti di leggere la nota prot. n. 51725 del 28/11/2013 P.O.4 – Area Tecnica con la quale si dispone che il corrispettivo inerente lo svolgimento dell’incarico per il servizio di ” Medico competente” è stato ridotto a 19.680,00 euro. Da ciò consegue che grazie all’intervento del consigliere Palumbo il servizio costerà al comune di Favara 19.680,00 EURO PER LA DURATA DI UN ANNO E MEZZO A FRONTE DEGLI ORIGINARI 30.000,00 EURO PER UN ANNO. LA BATTAGLIA PORTATA AVANTI DAL CONSIGLIERE PALUMBO HA CONSENTITO AL COMUNE DI RISPARMIARE ( considerato anche i 6 mesi di servizio in più) OLTRE 10.320,00 EURO.
    Risulta del tutto improbabile che Zorro sempre informato su tutto risulti sulla questione del tutto IGNORANTE, piuttosto è verosimile che lo stesso cerchi, arrampicandosi sugli specchi con MALA FEDE E DOLO, di screditare una delle poche realtà politiche impegnata attivamente e quotidianamente per il bene comune e della collettività.
    Attendiamo dunque SMENTITA E SCUSE.

Comments are closed.