Lo scenario sembra quello di un film: dr Jeckill e mr Hide. Un movimento, quello dei 5 stelle, che a Roma dice una cosa, quella buona, e a Favara ne fa un’altra, quella cattiva. Sono 5 stelle quelli di Roma o quelli di Favara?

Alessandro Di Battista: “Non c’è nulla di più difficile che fare il sindaco di Roma con 18 miliardi di debiti ereditati. Non abbiamo chiesto il fallimento perché sarebbe stato come dire che la politica non può fare nulla, dobbiamo per forza fallire. Sarebbe stato un ATTO DI FALLIMENTO. Noi entriamo, abbiamo delle idee, vogliamo piazzare le idee, vogliamo cambiare la città e però dichiariamo fallimento prima ancora di entrare? ed allora che ci siamo candidati a fare?”

….Avvisate Di Battista che a Favara invece il fallimento i 5 stelle lo hanno dichiarato per qualche milione di euro di debito…evidentemente non avevano idee…evidentemente sono già falliti…ma che si sono candidati a fare? E’ questo il vero vento del cambiamento che soffia su Favara?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *