Arte Collettiva Luce Favara

A Favara, nella Piazza della nuova movida agrigentina, dove si affaccia il monumentale Castello di Chiaramonte, la chiesa barocca del Rosario, Palazzi dell’Ottecento e, da alcuni anni, eleganti locali di ristorazione, da venerdì splenderà una nuova “Luce”. Un tripudio di arte e di artisti, una sinfonia a cui parteciperanno decine di scultori, pittori, fotografi, poeti, scrittori e che faranno di Favara, ancora una volta, un vivace centro culturale. Ad ospitare la kermesse il circolo di cultura che ha sede nel Palazzo Piscopo, quello denominato dalla gente dei “galantuomini”, frequentato storicamente dalla classe borghese del paese. Quel circolo che trova spazio anche nei “Vecchi e giovani” che Pirandello scrisse cento anni fa ritorna ad essere luogo di promozione culturale, oltre che ricreativa, non solo per la gente del luogo. Ad organizzare l’iniziativa l’AICS di Agrigento in collaborazione con l’associazione “Talìa Tarì”.

“Questo è il primo evento in assoluto di Arte Collettiva, – dice Lorella Zarbo, presidente del comitato Pari Opportunità dell’AICS”- che raggruppa artisti delle diverse espressioni creative umane. Ho voluto dare a questo evento il titolo “LUCE” perché è attraverso il gioco di luci e ombre che le forme prendono vita e vengono colte dall’occhio umano nella loro meravigliosa interezza.La LUCE, intesa anche come lume dell’intelletto, si spande e illumina tutto ciò che la creatività umana è in grado di realizzare . In questa storica location che ci ospita nel corso di queste sette giorni, ci sono tra i migliori rappresentanti delle varie sezioni dell’Arte : dalla pittura alla scultura ai mosaici, dalle fotografie alla poesia, dalla letteratura alla musica, al teatro”.

L’Inaugurazione è prevista venerdì 13 giugno, giorno particolare per Favara che festeggia il Santo Patrono. Le attività culturali (mostre, caffè letterari, esibizioni musicali e teatrali) continueranno fino al 19 giugno. Parteciperanno i pittori  Giada Attanasio, Francesco Bellavia , Maurizio Bognanni , Maria Grazia Carlino, Mariella Cardella , Carmelo Casà , Graziella Castranovo , Alessia Contino , Filippo Gallea ,Manuela Giglia, Francesca Graceffa, Claudio La Mattina, Gerlanda Lauricella, Gaetano Licata, Enzo Lombino Morello, Raimonda Bagarella, Gemma Marotta, Vanna Nali, Carmelo Nicotra, GiuseppePecoraro, Graziella Pecoraro, Amelia Russello, Loredana Sanfilippo,Lilli  Sferlazza, Enzo Sguali, Dolores Silveira, Benedetta Spiteri, Vincenzo Stuto, Lillo Todaro, Mario Trapani, Cristina Trifirò, Calogero Urso Baiardo, CarmeloVaccaro, Silvana Vecchio, Ausilia Venturella, Loredana Zambuto, Lorella Zarbo, Anna Zattolo. I Fotografi Valentina Baio, Gioacchino Gruttadauria, Massimo Macaluso, Lelio Marchese Ragona , Lilium Whit, Maria Pia Zerilli. Gli scultori Fortunato Alfeo, Giovanni Di Vita, Stefano Gallitano, Pietro Pullara, CristinaTrifirò. I Poeti Fortunato Alfeo, Rosi Di Stefano, Gian Joseph Morici Gian,Valeria Salvo,Francesco Setticasi. I Musicisti Giuseppe Calì, Salvatore Gugliotta. Gli Scrittori Fabio Fabiano, Serenella Sanfilippo, Filippo Sciara. Prevista anche la partecipazione del mosaicista Pietro Verga, del critico Mario Trapani e degli Attori della Compagnia Teatrale Arcobaleno.

TRATTO DA “MALGRADOTUTTO” A FIRMA DI GIUSEPPE PISCOPO

PROGRAMMA luce