One thought on “LA VIGNETTA DEL GIORNO

  1. Quando ti accorgi che il “Salvatore del mondo” non sei tu… allora è arrivato il momento di pagare le tasse… Rilasciare biglietti con il timbro Siae per i concerti e l’ingresso alla sala XL, pagare il suolo pubblico al Comune (quindi a tutti noi) quando transenni l’accesso al cortile Bentivegna, rilasciare lo scontrino per i cinque euro di consumazione obbligatoria per l’accesso al giardino della vasca con la scritta “suca” al neon (minchia, questa sì è arte contemporanea, altro che Wharol, Basquiat o Richter!), rilasciare scontrino o ricevuta fiscale per i ristoranti, bar, purperia, ginger & food, negozio vintage, handmade, ricchi premi e cotillons. Fattene una ragione, nei paesi civili funziona così…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *