8 thoughts on “IL MURO DEL PIANTO

    1. Se hai notato sul blog è presente una rubrica sui pentastellati per caso Diciamo che sul nocciolo duro dei grillini favaresi la mia attenzione è al momento questa Sarei però lieto di potermi ricredere

      1. Ex assessori democristiani con pochi capelli, parenti acquisiti di ex politici smanettoni democristiani della prima repubblica, ex cambiapartiti socialisti… Ma si iuncieru?

  1. Ti prego, scrivi qualcosa su di me. Cantante Sara Chianetta http://www.sarachianetta.it Soprano In ogni cerimonia o ricorrenza che si rispetti, la musica ricopre un ruolo importante e determinante per rendere queste occasioni uniche e speciali, ne aumenta il prestigio ed il valore. La musica riesce a trasformare momenti qualsiasi in attimi indimenticabili, ma per fare questo, come in ogni campo, è necessario dell’apporto di professionisti capaci e preparati in grado di interpretare, anche grazie alla passione, l’emozione che volete trasmettere. Se anche voi la pensate in questo modo, allora non potete fare a meno di affidarvi alle doti e all’esperienza del soprano Sara Chianetta.

  2. Sara Chianetta, te la dico io una cosa. Tu sì comu a basciamella ‘ncapu a pasta: quannu è assà, sdigni. Noi popolino siamo abbondantemente nauseati di avere intorno (nel contesto politico s’intende, a scanso di qualsivoglia equivoco) gente come te.
    È bello saperti attiva solo perché i tuoi post su Facebook sono estremamente esilaranti. Forse però per le risate sarebbe più opportuno guardarti su zelig et similia, piuttosto che pensare che tu sia un mio amministratore e decidere quindi, per il ruolo di tua competenza, le sorti della comunità in cui anche io vivo da 30anni. Eclissati, politicamente, e goditi la passione che tanto manifesti e che mai tardi a manifestare.

    Con affetto,

    Un cittadino sdegnato ma che ama pasta (per la serie ca prima ca mi sdigna ci ni voli…perciò fatti du cunti!)

  3. Signori e Signore inizia la campagna del “ndo cojo cojo”. Riciclati e riciclanti cercano di sbruttirsi in vista delle prossime elezioni.
    Saremo avvolti e quasi sommersi da un’ondata di benevolenza e impegno sociale oltre oceano.
    Bisogna andare oltre il mare di melma, bisogna diffidare dalle false promesse, bisogna tenere gli occhi ben aperti.
    Una cosa è certa, se ne vedranno delle belle!!

  4. Si rivede Zorro . Chissà dov’è stato in questi cinque anni , forse invitato a sbrigare pratiche in piazza Cavour o in qualche Palazzo nelle vicinanze.. sarà una coincidenza ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *