Ancora una volta Antonio Valenti ripropone la sua candidatura a sindaco di Favara, questa volta proposto da “Rinascita Democratica”. Il motto è sempre lo stesso: “I have the same dream” e cioè di sognare di fare il sindaco a tutti costi. Battaglie civili, spendere e spandersi per il bene comune, sono bazzecole, roba da grandi uomini. A lui interessa solo la poltrona di primo cittadino. All’inseguimento di questo sogno ha navigato in diversi mari politici, dalla DC, al MDP, al PDL, al MPA, Sicilia Vera, fino all’ultimo capolavoro della lista civica “Rinascita Democratica”. Politicamente è il piccolo uomo di sempre che non è mai andato oltre al ruolo di consigliere comunale e alla gestione marginale di sottopotere clientelare di ciò che fu l’EAS. Un personaggio, quello di Antonio Valenti, come lui si definisce, con tanto coraggio da vendere. Chissà mai, però, se ci sarà mai qualcuno disposto a comprare questo suo ardore. E’ certo che, ancora una volta, il caro “cucuzzeddra”si accontenterà dell’effimera gloria di aver aspirato a fare il sindaco di Favara.

Antonio Valenti Favara

Il sindaco che NON vorrei. Chi butteresti dalla torre?

  • ANGELO MESSINESE (33%, 134 Votes)
  • GABRIELLA BRUCCOLERI (25%, 102 Votes)
  • GAETANO AIRO' (21%, 87 Votes)
  • ANNA ALBA (10%, 40 Votes)
  • GERLANDO NOBILE (5%, 19 Votes)
  • ANTONIO VALENTI (4%, 17 Votes)
  • ANTONIO PALUMBO (3%, 11 Votes)

Total Voters: 410

Loading ... Loading ...

2 thoughts on “ANTONIO VALENTI: CUCUZZEDDA FOREVER

  1. Egregio Signore che si nasconde dietro ua maschera. ,come solo i vigliacchi danno fare, sappia che le mie battaglie sono State solamente x il bene comune e non certo per la gloria o per la poltrona, tant’è ‘che non ho mai appoggiato nessuno nei ballottaggi. Avere il coraggio e la dignità di metterci la faccia.Non è d tutti tsntomeno da gente piccola come lei. Mi consenta se quua qualcuno d’indignato ci dev’essere non certamente lei che è la mortificazione per quello che scrive. Prima ci metta la faccia e poi faccia l’eroe !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *